Vernasca Silver Flag
Raduni

27° VERNASCA SILVER FLAG - CONCORSO DI PITTURA

Piacenza, 28 gennaio 2023, Piazza Cavalli e Galleria della Borsa

La 27° edizione della Vernasca Silver Flag - concorso dinamico per auto storiche da competizione, quest’anno in programma dal 9 al 11 giugno - parte sabato 28 gennaio con il concorso di pittura che vedrà gli allievi del Liceo Artistico Cassinari impegnati a disegnare il manifesto della rassegna.

Il C.P.A.E. organizzatore della manifestazione valdardese, ha definito il Tema di quest’anno: la Casa Automobilistica Maserati.

La famiglia Maserati, di origini piacentine, fu protagonista, grazie alle imprese industriali e sportive dei fratelli Alfieri, Bindo, Carlo, Ernesto ed Ettore, dell’epopea dell’automobile non solo in Italia, ma nel vasto panorama mondiale. Il fratello primogenito Carlo già alla fine dell’ottocento, appena diciassettenne, costruiva un motore monocilindrico che applicava ad un biciclo ottenendo importanti affermazioni.

Nel 1914 Alfieri fondava a Bologna le Officine Alfieri Maserati. Durante la Prima guerra mondiale iniziò la costruzione di candele d’accensione per l’Aeronautica Militare. Negli anni immediatamente successivi alla guerra egli cominciò la costruzione di automobili da corsa, e con una di queste, equipaggiata con un motore di aviazione Hispano-Suiza radicalmente modificato, montato su un telaio Isotta Fraschini, conseguì negli anni ’22, ’23 e ’24 formidabili vittorie.

Nel ’26 nacque, vittoriosa fin dalla prima corsa, la prima vettura con nome Maserati e con il marchio del Tridente, che accompagna ancora oggi le auto Maserati. Da allora fu un susseguirsi di vittorie.

Alla morte precoce di Alfieri nel marzo 1932, Bindo, Ernesto ed Ettore continuarono l’impresa ed Ernesto è stato il progettista di tutte le successive Maserati. Tra i suoi progetti la macchina che vinse la 500 Miglia di Indianapolis per ben due volte, unica automobile italiana che sia riuscita nell’impresa.

Nel 1947 i fratelli Bindo, Ernesto ed Ettore escono dall’azienda che porta il loro nome, ceduta anni prima alla famiglia Orsi. Le successive vicende portarono alla fine degli anni ’60 all’ingresso di Citroen nella società e negli anni 70 alla cessione ad Alejandro De Tomaso e successivamente al gruppo Fiat.

Le attuali vetture Maserati, ora nel Gruppo Stellantis, rappresentano ancora oggi la sintesi perfetta tra lusso, eleganza e sportività.

 

IL CONCORSO

Da tanti anni gli studenti e gli insegnanti del Liceo Artistico Cassinari vengono coinvolti per la realizzazione del manifesto che accompagnerà la Vernasca Silver Flag. Un vero e proprio Concorso che mette alla prova gli studenti sul tema del design e del motorsport. Grazie alla collaborazione del docente di riferimento, prof. Cristian Arbasi, gli studenti delle classi 3° 4° e 5° hanno intrapreso un percorso di approfondimento che li ha portati a visitare a Modena il Museo della Collezione Panini, dedicato alle vetture Maserati e la storica Fabbrica di via Ciro Menotti in cui viene prodotta la vettura di punta del Marchio: la Maserati MC20.

Sabato 28 gennaio si svolgerà la fase conclusiva del concorso.

Nella mattinata gli studenti-artisti completeranno le loro opere nella Galleria della Borsa, dove una qualificata giuria composta da esperti di storia dell’arte, design e automobilismo selezioneranno le opere che verranno premiate.

Nel pomeriggio tutte le opere verranno esposte in Piazza Cavalli dove dalle 16 si procederà alle premiazioni.

L’autore dell’opera vincitrice parteciperà poi in giugno alla Vernasca Silver Flag e sarà ospitato a bordo di una Maserati sportiva in una delle salite.

 

LE AUTOMOBILI ESPOSTE

Accompagneranno la giornata due Maserati storiche, vere icone del marchio.

 

Maserati A6GCS (1955)

Vettura biposto da competizione (barchetta) prodotta in soli 54 esemplari.

Motore 2000 cm3, 6 cilindri in linea a corsa corta con potenza di 170 CV a 7300 giri/min . Fu protagonista delle più importanti gare internazionali degli anni ’50 con i piloti di punta del panorama mondiale.

Maserati 3500 GT Touring (1959)

E’ la prima Maserati prodotta in larga scala per espandere la produzione verso le vetture Gran Turismo stradali.

Motore 6 cilindri in linea di 3500 cm3 derivato dalle corse, doppia accensione, 230 CV a 5500 giri/min

La carrozzeria è curata dalla milanese Touring, secondo il brevetto “Superleggera”. La vettura che sarà esposta è stata protagonista di un recente spot pubblicitario di una nota marca di occhiali per i mercati internazionali.

 

PROGRAMMA

Questo il programma della giornata:

  • ore 10.00 esposizione vetture in Galleria della Borsa

  • ore 10.30 gli studenti concludono le opere.

  • ore 12.30 chiusura lavori degli studenti e analisi delle opere da parte della Giuria

  • ore 16.00 presentazione del programma annuale del C.P.A.E., nterventi delle autorità e premiazioni